DISCIPLINARE

Allegato A

Disciplinare, requisiti e criteri minimi di qualificazione per l’ammissione alla rete

1-Il pubblico esercizio deve operare nel territorio nazionale;

2-Il gestore dell’esercizio non deve essere intercorso in reati di frode alimentare e contro la sicurezza alimentare;

3-Offrire, facoltativamente, un menù di degustazione con minimo tre portate, incluso acqua, che potranno essere ripartite in antipasto, primo piatto, secondo piatto oppure primo piatto, secondo piatto, dolce, relativo alla tradizione gastronomica locale e realizzato con prevalenza di prodotti tipici e tradizionali locali e preferendo prodotti garantiti (Dop-Igp-sgt e biologici). Il menù dovrà avere il prezzo massimo indicato dal Coordinamento Regionale della Rete e includere iva, coperto e servizio nella massima trasparenza per il consumatore. Il menù ” Antichi Sapori” deve essere presentato al cliente consumatore unitamente al menù ordinario;

4-Il menù ” Antichi Sapori” sarà variato secondo la stagionalità dei prodotti;

5-Il menù ” Antichi Sapori” dovrà preferire produzioni agro alimentari del territorio (km0);

6-Collaborare, compatibilmente alle proprie possibilità organizzative, ad azioni informative e di divulgazione sulla qualità e sicurezza alimentare;

7-Collocare, all’ingresso della struttura adeguata segnaletica con il marchio di Antichi Sapori  in modo ben visibile all’esterno, come allegato B (viene ammessa una deroga quando non risulta possibile per questioni architettoniche, regolamenti comunali ecc. );

Annunci